Cambiando il calendario

Pubblicato: gennaio 5, 2015 in Uncategorized

Io stravedo per le minoranze, lo dico così senza tanti preamboli.

C’è ben poco da fare, perfino il risveglio apocalittico post-capodanno non mi ha fatto cambiare modo di pensare. Se esiste una parola che davvero mi manda in bestia è senza ombra di dubbio la seguente: omologazione. Possono passare tutti gli anni del mondo ma continuo a restare basito quando vedo o sento persone che fanno letteralmente l’impossibile per essere uguali il più possibile agli altri. Nemmeno si trattasse di una ricetta per la salvezza.

killerart_lucas

Sono il classico tipo di persona che, ad una cena elegante, va a socializzare con l’unico che ha avuto l’ardore di presentarsi in jeans senza risvoltini, magari con l’intera arcata sopraccigliare ancora sulla faccia. Mi piace la gente così, semplice ma realistica: verosimile. Ci sarà un futuro intero nel quale la clonazione avrà un ruolo integrante, non mi faccio dubbi in merito, tanto vale godersi il presente nel modo più personale possibile.

Ora che ho espresso queste parole posso finalmente decidermi a cambiare il calendario in cucina; anzi: ne prenderò un altro visto che, l’ideale sostituto pronto nella sua bustina di plastica, è troppo simile al precedente.

Devo essere diventato rivoluzionario, mannaggiammé.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...